Alla base dei sintomi del reflusso gastro esofageo in corso di ernia iatale, si presenta una debolezza dello sfintere esofageo inferiore (cardias) ma anche cattivi stili di vita, sedentarietà ed errori dietetici. Ecco allora di seguito come fare e ernia iatale cosa mangiare, dato che la dieta può migliorare di molto questa condizione. Il Dott. Benini è uno specialista che presso il suo studio di chirurgia laparoscopica tratta disturbi quali la diverticolite, ernia iatale cosa mangiare e molto altro ancora.

La maggioranza delle ernie iatali migliora già con un trattamento dietologico e medico. Nel caso in cui  l’ernia iatale sia aggravata dalla presenza di reflusso gastroesofageo o nel caso in cui fosse di grandi dimensioni, l’unico trattamento efficace è l’intervento chirurgico. Spesso il paziente affetto da ernia iatale è anche obeso e comunque molto sedentario e non pratica nessuna attività fisica. Associare ad un regime calorico ridotto un’attività fisica anche se blanda, che non comporti bruschi sforzi od il sollevamento di pesi, risulta molto utile nella cura dell’ernia iatale cosa mangiare.

È inoltre indispensabile che si evitino indumenti troppo stretti e cinture. Oltre a ciò, la testa del letto deve essere sollevata di circa 25 gradi mettendo un cuscino sotto il materasso. Altri consigli sono quello di evitare assolutamente i pasti troppo abbondanti , ma suddividere la quantità in 5-6 pasti al giorno. Una delle domande che più spesso fanno i pazienti con maggior frequenza è: ernia iatale cosa mangiare?

Il dott. Benini consiglia di cavoli, piselli, riso, cous cous, broccoli, mele, petto di pollo, pane di segale, feta, bianco dell’uovo, banane, carote, fagioli verdi, patate bollite, acqua minerale e altro ancora. il dott. Indica inoltre che sarebbe meglio preferire la cottura al vapore o in formo. All’interno dei 5 – 6 pasti possono essere consumati con moderazioni alimenti quali uva, lamponi, latte, yogurt, aglio mozzarella, pesche, prosciutto, porri, scalogno, biscotti con pochi grassi.

Per saperne di più basta consultare il sito internet all’indirizzo web chirurgia-laparoscopica.com e per info e/o prenotazioni contattare Studio di Chirurgia Laparoscopica  telefono 06.558 06 80