Attualmente in Italia il numero di case in legno realizzate è di 12 ogni 100 edifici costruiti, che è il doppio rispetto all’anno 2013. Si tratta di cifre incoraggianti anche se ben distanti rispetto all’Austria in cui le case in legno raggiungono il 30% o la Scandinavia dove raggiungono addirittura l’80%. La Friul Wood House ha scelto di utilizzare il legno perché è un materiale che negli anni si è dimostrato resistente, economico e particolarmente adatto nel settore delle costruzioni sia civili che industriali. Nel corso degli anni, la Friul Wood House ha collezionato importanti esperienze che l’hanno portata a trasformarsi in una realtà dinamica ed estremamente attenta a tutto ciò di nuovo nel campo delle costruzioni.

Un punto fondamentale per questa azienda, leader nelle costruzione di case in legno Udine, è lavorare nel rispetto della natura, cercando continuamente materiali e tecniche biocompatibili. Grazie al personale e ai tecnici altamente qualificati, diventa possibile unire in un unico progetto l’armonia con la natura, la qualità dei materiali e soluzioni innovative per realizzare progetti case alternativi alle classiche case in muratura.

Un aspetto che conquista gli italiani che stanno valutando l’acquisto di una casa, è la sensibile riduzione dei costi per riscaldamento e raffrescamento. In una tradizionale casa in muratura le spese per il riscaldamento invernale ed il raffrescamento estivo sono davvero molto alte e le diverse utenze risultano davvero molto costose. Ma grazie alla bassa trasmittanza termica ed all’ottimo isolamento possibile grazie al legno, nelle case in legno Udine questi costi si dimezzano e il risparmio si vede subito.

Un altro dato che potrebbe convincere anche gli italiani più scettici, è come in caso di eventi catastrofici, come terremoti ed incendi, le case in legno risultino più resistenti rispetto alle classiche case in muratura che riportano maggiori danni a confronto. Il legno è infatti un materiale molto resistente che non cede nemmeno dopo un incendio. In particolare per garantire la massima resistenza in caso di incendi il legno da costruzione viene trattato in modo da essere il più compatto possibile. È proprio questa compattezza a garantire il massimo della resistenza anche in caso di terremoti, frane o smottamenti.