SvizzeraState pensando anche voi di cercare lavoro in Svizzera e trasferirvi in territorio elvetico in modo permanente? Ci state rimuginando da un po’ e adesso che è arrivato il momento di prendere una decisione ed agire avete bisogno di alcuni consigli e suggerimenti per riuscire a trovare lavoro in Svizzera senza perdere tempo inutilmente? In Svizzera i salari sono tra i più alti al mondo, tanto che un’insegnante arriva a guadagnare oltre 5.000 euro al mese e questo sicuramente fa gola a moltissime persone: per questo motivo per poter risiedere in modo permanente nel Paese elvetico è necessario richiedere un apposito permesso, e non sempre è facilissimo ottenerlo!

La prima cosa che vi consiglio di fare, comunque, è proprio la domanda del permesso di lavoro: ne esistono di diverse tipologie a seconda del contratto e del periodo di permanenza sul territorio e se doveste incontrare delle difficoltà nell’ottenere il visto potrete sempre optare per il permesso per frontalieri. Se infatti vivete in una zona non troppo lontana dal confine svizzero, avete la possibilità di svolgere la vostra occupazione in territorio elvetico e pernottare in Svizzera, a patto che la vostra residenza rimanga in Italia e che una volta a settimana torniate in patria.

Ma veniamo a questo punto alla vostra maggiore preoccupazione: trovare lavoro in Svizzera. Un ottimo punto di partenza per effettuare la vostra ricerca è sicuramente www.area-lavoro.ch: il portale dell’autorità federale del mercato del lavoro. Qui potrete trovare diverse informazioni utili e consultare gli annunci di lavoro online, nonché ottenere tutti i recapiti delle agenzie interinali alle quali fare riferimento nel caso non doveste trovare quello che cercate!

Un fattore che molti dimenticano di considerare ma che in realtà è decisamente importante riguarda le varie tipologie di contratto: se volete intraprendere un lavoro in Svizzera vi conviene anche informarvi circa i vari tipi di contratto, le assicurazioni contro gli infortuni, i sindacati, le ferie e così via. Ricordatevi sempre che non siete in Italia ed è bene che siate consapevoli dei vostri diritti e doveri prima di iniziare un nuovo lavoro in Svizzera! Se avete bisogno di informazioni dettagliate a proposito, vi consiglio di consultare il portale www.seco.admin.ch e potrete avere le idee molto più chiare, evitando di apparire sprovveduti al vostro datore di lavoro!

Inutile dire che lo stipendio che vi verrà proposto vi lascerà sulle prime decisamente sorpresi, in quanto sarà molto, ma molto superiore rispetto ad un qualsiasi stipendio medio italiano, ma non lasciatevi prendere troppo dall’entusiasmo perché dovete ricordare sempre che la vita, in Svizzera, non è affatto economica! Pensate che in Europa solo Danimarca, Norvegia e Finlandia hanno un costo della vita superiore alla Svizzera quindi non aspettatevi di guadagnare moltissimo e spendere poco perché questa sarebbe pura utopia!

La cosa migliore da fare se volete dedicarvi ad un lavoro in Svizzera è sicuramente condividere l’appartamento con altre persone, soprattutto agli inizi, in modo da non dover sostenere costi troppo ingenti. In alternativa, se avete la possibilità di farlo, la cosa più conveniente sarebbe fare i frontalieri: in tal modo potrete trarre il massimo vantaggio dal vostro lavoro in Svizzera e al contempo continuare a vivere nella nostra meravigliosa Penisola!